Cerca

Premi INVIO per cercare o ESC per uscire

Lombardia regione ideale per iniziative circolari

28/04/2022


In aree molto urbanizzate come la Lombardia - ma anche l'Ile-de-France o città come Berlino, Madrid e Zurigo -, che registrano le percentuali più elevate in Ue di rifiuti generati rispetto ai materiali consumati, "la presenza di un tessuto socioeconomico denso e la mancanza di materie prime potrebbero favorire la messa a punto di strategie di economia circolare basate sulla valorizzazione dei rifiuti prodotti". E' quanto emerge dal progetto Circter, realizzato dal programma di cooperazione europeo Espon, specializzato in analisi regionali.

Analizzando i dati sul consumo dei materiali e la produzione dei rifiuti, insieme a nuovi indicatori settoriali dell'economia circolare, i ricercatori hanno individuato diversi modelli territoriali nello sviluppo dell'economia circolare in Ue. Le caratteristiche di una regione, la diversa combinazione di fattori socioeconomici - dalla densità di popolazione alla concentrazione di imprese - insieme alla disponibilità di risorse naturali sono alcuni degli aspetti che contribuiscono a definire sistemi circolari, ossia modelli di business di comportamento dei consumatori e soluzioni per trasformare i rifiuti in risorse, spiegano i ricercatori. E' quindi emerso che le economie locali con una maggiore disponibilità di risorse naturali rappresentano un chiaro asset per le iniziative di bioeconomia circolare.